COMUNE DI NAZZANO


NazzanoIl Comune di Nazzano si trova in una splendida posizione panoramica sulla Valle del Tevere su un promontorio roccioso a picco ad una altitudine di 202 m s.l.m.
Questa dislocazione e il suo particolare assetto urbanistico ne fanno un piccolo capolavoro di architettura. Il territorio era abitato già in epoca preistorica; i primi reperti risalgono all'età del bronzo. Discendente dall'antica città capenate di Sepernas – che svolgeva ruolo di confine con l'agro falisco, di difesa del territorio capenate e di controllo della Valle del Tevere – Nazzano si specializzò molto nei traffici commerciali con la Sabina e con Roma, sfruttando il Tevere per gli spostamenti. L’esistenza di un guado e la presenza di un traghetto che collegava le due sponde del fiume, gli conferirono un’importanza sempre crescente.
Le Tradizioni folcloristiche, l'artigianato, le bellezze naturali e le chiese di pregio artistico ed estetico sono gli elementi caratteristici della storia del paese.

Leggi tutto: COMUNE DI NAZZANO

COMUNE DI TORRITA TIBERINA

Torrita TiberinaPosto sul ciglio della scarpata che qui delimita la valle del Tevere, il paese è stato tra i possedimenti dei Savelli, degli Orsini, dei Massimo e dei Torlonia. A dominare il centro storico è il castello Savelli, con fossato e ponte levatoio. Alcune torri pure d'età medievale testimoniano del ruolo di controllo commerciale avuto in passato lungo la valle fluviale, di cui dal belvedere si apprezza un magnifico panorama. Nel cimitero del paese è sepolto Aldo Moro, ucciso dalle Brigate Rosse nel 1978 dopo il drammatico rapimento che ha sconvolto il nostro Paese.

Leggi tutto: COMUNE DI TORRITA TIBERINA

COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA

Montopoli di SabinaIl paese di Montopoli, situato a quota 331 metri s.l.m., vanta il privilegio di offrire la visione di una ininterrotta sequenza di magnifici panorami per la sua particolare collocazione sulla cresta di una verde collina che consente di spaziare l'intero orizzonte. Montopoli ha un territorio molto vasto che va dall'abitato di Passo.
L'origine del nome sembra derivare da Mons Poilionis che si modificò in Mons Operis per la operosità dei suoi abitanti e successivamente in Montis Opuli per la ricchezza della sua terra.
La storia narra che intorno al mille passò sotto l'Abbazia di Farfa e da quell'epoca in poi risentì di tutti gli eventi che riguardarono la famosa Abbazia, fu coinvolta nelle lotte fra imperatori e papi dove gli abitanti si distinsero per il loro comportamento da fedeli guerrieri. 

Leggi tutto: COMUNE DI MONTOPOLI DI SABINA

Powered by Formedia servizi